VIAGGIO NEL MONDO DELLA SOLIDARIETA’ NAPOLETANA

ARLI

Questa mattina ho incontrato Vincenzo Mercadante, presidente dell’Associazione Regionale Leucemie Infantili (A.R.L.I. Onlus).
Ai più, probabilmente, il suo nome non dirà nulla, ma credetemi è una persona degna di lode.
Insieme ad altri volontari, da circa venti anni, offre gratuitamente il “Servizio Navetta Solare”, ovvero preleva i bambini leucemici e le loro famiglie (in difficoltà economiche) per accompagnarli presso qualsiasi ospedale del territorio campano e successivamente riaccompagnarli a casa dopo le opportune terapie.
Colpisce, inoltre, il supporto morale ed affettivo che i volontari dell’A.R.L.I. riescono a dare alle famiglie degli ammalati – e Dio solo sa quanto ne hanno bisogno! – anche organizzando manifestazioni con rappresentanti dello spettacolo e dello sport, il cui ricavato viene regolarmente destinato all’acquisto di macchinari e attrezzature mediche da donare alle strutture ospedaliere.
Ebbene, malgrado l’affidabilità del servizio e la recente convenzione con l’Azienda Ospedaliera “Santobono – Pausilipon”, l’A.R.L.I. Onlus non riceve alcun sostegno pubblico e i suoi “progetti di solidarietà”, spesso giacciono per anni sulle scrivanie di qualche dirigente-funzionario regionale o comunale troppo spesso intento a far quadrare i bilanci.
ED ALLORA, ANZICHE’ RECRIMINARE E RITORCERE ACCUSE CONTRO L’ORMAI ANNASPANTE PUBBLICA AMMINISTRAZIONE, CI SIAMO RIPROMESSI DI PROVARE A COINVOLGERE IL MONDO DEGLI AFFARI A FARE QUALCOSA PER L’UNIVERSO DEI BISOGNOSI, TENTANDO ANCHE DI SVINCOLARCI DALLA BENEFICENZA, SETTORE ANCHESSO IN FORTE CRISI.
E’ CHIARO CHE NON CI SI PUO’ LIMITARE A CHIEDERE AL MONDO DEGLI AFFARI DI RISOLVERE D’EMBLE’E TUTTI I PROBLEMI, SE SI VUOLE CHE LO FACCIA DAVVERO OCCORRE FORNIRE STRUMENTI E CONOSCENZE A QUEGLI IMPRENDITORI “ILLUMINATI” (E CE NE SONO) CHE MOSTRANO INTERESSE AL “SOCIALE”.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*