LAVORO – LICENZIAMENTO – GIUSTA CAUSA

Domanda: L’allontanamento dal posto di lavoro è sempre causa di licenziamento?

Risposta: Sul punto giova precisare che la giurisprudenza di legittimità ha recentemente statuito l’illegittimità del provvedimento espulsivo per giusta causa inflitto al lavoratore per abbandono del posto di lavoro, laddove tale comportamento non abbia determinato alcun danno all’impresa.

Nello specifico, la Suprema Corte di Cassazione, con sentenza n. 4197 del 20 febbraio 2013, ha precisato che il recesso del datore di lavoro risulta sproporzionato, in quanto secondo le deposizioni dei testi la condotta del dipendente non ha interrotto il ciclo produttivo e lo stesso regolamento disciplinare aziendale prevede il licenziamento soltanto per le condotte ingiustificate che arrecano un pregiudizio all’impresa ed ai suoi beni.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*