Invalidi senza indennità di accompagnamento

Foto 2

In Italia su circa tre milioni di persone con una limitazione funzionale grave, meno di due milioni ricevono un’indennità di accompagnamento dall’Inps (non considerando i minori di 15 anni e quanti vivono all’interno di strutture residenziali).
Ciò significa che più di un milione di persone con una limitazione funzionale grave non percepisce l’indennità di accompagnamento, pur essendo nelle condizioni sanitarie previste per averla. Pertanto, il sistema di gestione degli accertamenti sanitari,che prevede il coinvolgimento di circa venti professionisti nell’iter di ciascuna domanda, è inefficace.
Da qui l’impellente necessità di migliorare tale sistema, nell’interesse dei diritti delle persone con disabilità.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*