Breve testimonianza

Foto 1Foto 2  Il 18 giugno scorso, presso il Centro di Cultura “Domus Ars” di Napoli, ho seguito il discorso spirituale  “Fa che la tua vita sia una celebrazione”,  tenuto da Br. Shubamrita Chaitanya, discepolo e portavoce in Occidente di Mata AmritanandamayiMayi, più nota come AMMA, internazionalmente riconosciuta come guida spirituale e benefattrice dell’umanità per le numerose attività umanitarie che ha realizzato e ha saputo ispirare.

Br. Shubamrita Chaitanya ha invitato tutti i presenti a provare ad avere uno stile di vita più armonioso, dedicando più spazio alla spiritualità, unico vero sostegno alla concretezza della vita quotidiana, purtroppo sempre più frenetica e disordinata.

Ho prestato particolare attenzione alla segnata importanza della celebrazione delle nostre attitudini naturali, del raggiungimento della consapevolezza di noi stessi, diventando anche testimoni delle nostre azioni, del distacco dalle cose terrene e dell’attenzione alle piccole cose.

In ciò ho visto l’universalità degli insegnamenti di Amma e le marcate connessioni con la morale cristiana, alla luce della quale sono stato cresciuto (osservando poco, per la verità!), e con gli insegnamenti delle altre religioni.

Ma ciò che mi rende felice, è vedere che la “Embracing the World” (Abbracciando il Mondo), organizzazione umanitaria internazionale di Amma, opera attraverso molteplici organizzazioni non-profit di volontariato, anche italiane, che prestano quotidianamente sostegno ai suoi progetti umanitari.

A sostegno di queste ultime, speriamo che i “lavori” della Legge delega di riforma del Terzo Settore, che ancora giace in Commissione Affari Costituzionali del Senato, proseguiranno ad andamento meno lento.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*