Affittare casa: consigli utili per evitare brutte sorprese

Foto 1

Il proprietario deve sapere che:

1) Non deve accettare proposte di non registrare il contratto o di far figurare in contratto un canone inferiore al reale;

2) Deve vietare la sublocazione a canone superiore a quello pagato dall’inquilino al locatore;

3) Deve pretendere una fideiussione bancaria (preferibilmente fideiussione “a prima richiesta”) o assicurativa per il pagamento del canone e i danni o, quantomeno, il deposito cauzionale;

4) Non deve accettare la proposta di intestare al proprietario le utenze (gas, luce, acqua, etc.);

5) Deve farsi dare precise referenzee verificare la solvibilità dell’inquilino.

L’inquilino deve sapere che:

1) Non deve versare mai la cauzione in contanti e senza chiedere una ricevuta;

2) Il deposito cauzionale matura interessi che dovranno essergli versati al termine della locazione;

3) Quando stipula il contratto deve pretendere di mettere per iscritto lo stato della casa;

4) Al termine della locazione deve redigere con il locatore un verbale di riconsegna in cui far risultare le condizioni dell’immobile;

5) In caso di difficoltà economiche è legittimo provare a chiedere al proprietario uno sconto sul canone.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*